Buone notizie per te: non sarà così per sempre

Proprio come un calciatore all’inizio della sua carriera, ti stai allenando al meglio per acquisire delle abitudini, che con il tempo diventeranno “normali”. Pian piano sarai talmente allenato a rimanere concentrato, che potrebbe atterrare un Boing a 3 metri da te e tu neppure accorgertene. Sarai in grado di scrivere ovunque se manterrai fede ai punti che abbiamo visto per 10-12 mesi.

Personalmente, mi sono imposto di seguire queste regole e mi sono spinto anche oltre. Ora riesco a scrivere interi articoli sul mio smartphone, mentre sono seduto sulla panchina del parco. Riesco a scrivere con il Mac posato su un piccolo tavolo di plastica tremolante, in un angolo del mio balcone, alle 4 del mattino. Devo raggiungere gli obiettivi di scrittura e, oggi, niente può fermarmi.

Quindi, se mentre leggevi queste 5 regole pensavi: “Ma i grandi scrittori non lo fanno” ora sai perché ci riescono. Senza pianificazione e sacrifico o sei un genio incredibile o fallirai.

Finché ti atterrai a delle regole e avrai rispetto per gli impegni presi con te stesso e la tua scrittura, raggiungerai i tuoi obiettivi. 

Come dice Jon Morrow: “Qualsiasi cosa impedisca alle tue dita di digitare, è una distrazione”.

Quindi, puoi fare di tutto mentre scrivi, a patto che non ti impedisca di scrivere:

Se con una mano stai mangiando uno snack e con l’altra scrivi senza rallentare il tuo ritmo di scrittura, mangia il tuo snack.

Se riesci a rispondere alle domande delle persone, mentre le tue dita digitano e danno vita alla tua scrittura, puoi scrivere in mezzo alla gente.

Ma, qualsiasi cosa ti impedisca di scrivere è tua nemica e la devi eliminare.