Buone notizie: hai la tua bozza

Orai hai la tua bozza

Se mi hai seguito domanda dopo domanda, dovresti già avere tra le mani una bozza di massima del tuo blog post. Ebbene sì, queste otto domande costituiscono lo scheletro per un articolo intero.

Certo, è una brutta copia approssimativa. Dovrai creare una connessione tra i punti, ma le idee ci sono ed è la parte che richiede più tempo. Quando sai di cosa vuoi parlare, restano l’editing e tutte quelle accortezze che arricchiscono il tuo testo, come immagini e link. 

Inizia i tuoi blog post con schemi come questo, ponendoti domande e formulando risposte. Vedrai che con il tempo tutto diventerà automatico e non dovrai neppure creare schemi: avrai l’idea per un blog post, la tua mente lo schematizzerà e scriverlo sarà una splendida danza con te stesso.

Uno dei miti della scrittura è che debba essere correlata alle parole e al linguaggio. La verità è che la scrittura ha bisogno di pensieri chiari e formati.

La differenza tra uno scrittore mediocre e uno scrittore di successo è raramente legata all’abilità nell’uso delle parole. Quasi sempre riguarda la qualità delle loro idee. 

Jon Morrow

Ecco perché è importante che tu prenda il tempo necessario per pensare alle tue idee, prima di metterti a scrivere. Non solo i tuoi post saranno migliori, ma potrai scriverli molto più velocemente.

Questa è la fine di un processo creativo che ti porta alla scrittura del tuo blog post.